KXIP vs KKR Live Score

Neri si era difeso sostenendo di aver trovato le fotografie su 4Chan, Lucarelli e Soncini avevano negato di aver tentato di vendere gli scatti a Signorini.

Assolta "perchè il fatto non sussiste": Selvaggia Lucarelli dalla sua pagina Facebook ha comunicato l'esito del processo che la vedeva coinvolta a Milano perchè accusata di avere rubato informazioni e foto di personaggi dello spettacolo attraverso presunti accessi abusivi ai loro account di posta elettronica. Per questo reato ha dichiarato il proscioglimento per "non doversi procedere" per "mancanza di querela" (le presunte parti offese, Canalis e Fontana, non hanno querelato per questo reato) e ha assolto Lucarelli, anche noto volto tv, Neri, famoso blogger col nome di 'Macchianera' e la giornalista e blogger Guia Soncini. Le assoluzioni 'perché il fatto non sussiste' riguardano invece il tentativo di vendita delle fotografie al settimanale 'Chi' e le presunte incursioni nei pc di altri personaggi del mondo dello spettacolo, come Mara Venier.

Buone notizie dunque per Selvaggia Lucarelli, recentemente al centro delle polemiche per la lite social con Alba Parietti. Soddisfatta per l'assoluzione Selvaggia Lucarelli: "Dopo 7 anni di processo e articoli infamanti (fino a ieri), sono stata assolta perché il fatto non sussiste".

Per questo il pm aveva chiesto pene fino a 1 anno e 2 mesi, ma oggi è arrivata per tutti la sentenza di assoluzione con le motivazioni che verranno rese pubbliche tra 90 giorni. E che stasera alle 19 sarà a Palazzo Sormani per presentare il mio libro! Accuse che si riferivano al presunto accesso alla posta elettronica della soubrette Federica Fontana per sottrarle le 191 fotografie scattate alla festa del 32esimo compleanno di Elisabetta Canalis a Villa Oleandra, residenza dell'ex compagno della festeggiata, George Clooney. Il fatto è stato riqualificato dal giudice nel reato di rivelazione di contenuto di corrispondenza (articolo 618 codice penale) e Lucarelli, Neri e Soncini sono stati assolti perché è un reato punibile a querela della persona offesa e le presunte parti offese Federica Fontana ed Elisabetta Canalis non avevano sporto querela per questo specifico reato.


COMMENTI